Eventi e Formazione

La giornata dedicata alla Dieta Mediterranea a Trani

20160707_213751

Grande successo della giornata divulgativa del 7 luglio a Trani

Oltre duecento persone, hanno partecipato alla giornata divulgativa “I Biologi promuovono la dieta e lo stile mediterraneo”, organizzata dall’Ordine Nazionale dei Biologi e dall’Istituto Europeo per la Dieta Mediterranea “Ancel e Margaret KEYS”, che si è svolta a Trani (BAT) il 7 luglio, presso Palazzo Palmieri.

Ha presenziato l’evento sull’importante ruolo della dieta e dello stile di vita mediterraneo nella tutela della salute degli individui, il Presidente dell’Ordine Nazionale dei Biologi, dott. Ermanno Calcatelli, che insieme all’intero consiglio sta promuovendo numerose attività per promuovere e valorizzare quest’importante stile di vita alimentare.

Soddisfatti del notevole successo i promotori della giornata.

Hanno aperto i lavori della giornata le referenti del progetto dott.sse Irene Cornacchia e Grazia Di Pilato e la referente del MeDì dott.ssa Elvira Tarsitano a cui sono seguiti dei brevi interventi da parte delle Autorità locali.

Motivo conduttore della giornata è stata la Dieta e lo Stile Mediterraneo, non una semplice dieta ma un insieme di competenze, conoscenze e tradizioni che vanno dal territorio alla tavola, includendo le colture, la raccolta, la pesca, la conservazione, la trasformazione, la preparazione e, in particolare il consumo di cibo. Lo scopo dell’evento è stato quello di incentivare questo tipo di alimentazione, diventato da sempre uno dei punti cardine per gli studi in Biologia nei settori della nutrizione, della sicurezza alimentare e della tutela della biodiversità.
I biologi esperti in nutrizione e sicurezza alimentare hanno illustrato ai partecipanti i punti cardine della dieta e dello stile mediterraneo integrati al territorio pugliese.

L’Ordine Nazionale dei Biologi e l’Istituto Europeo per la Dieta Mediterranea “Ancel e Margaret KEYS”, stanno da tempo investendo tutto il loro patrimonio scientifico, culturale e professionale nella promozione della dieta mediterranea, elisir di lunga vita .
In pratica, tanto ancora c’è da fare e si spera, che queste giornata di studio, abbia dato inizio ad una serie di eventi che consentano agli studiosi del settore di confrontarsi per stimolare la ricerca e la conoscenza in questo campo.

La giornata si è conclusa con la somministrazione di un questionario ai partecipanti, a cura dei Biologi nutrizionisti del master in Alimentazione e Nutrizione umana, nell’ambito di un’Indagine sugli stili di vita ed aderenza alla dieta mediterranea, che consentirà di acquisire importanti informazioni al fine di promuovere sani stili di vita, basati sulla dieta mediterranea, come modello di corretta alimentazione, in chiave di prevenzione delle malattie.

Numerosi studi hanno dimostrato come questo modello alimentare sia valido, equilibrato, adatto a qualsiasi età ed in grado di prevenire e diminuire il rischio delle cosiddette malattie del benessere (obesità, diabete, ipertensione, disturbi digestivi e tumori). Le abitudini alimentari italiane stanno profondamente cambiando, adeguandosi alla globalizzazione, con diete non equilibrate che alterano le nostre funzioni fisiologiche, trascurando un patrimonio culturale e gastronomico che ha fatto del popolo italiano uno dei più longevi al mondo.